benvenuti

Questo blog è di Danila Oppio, colei che l'ha creato, e se ne è sempre presa cura, in qualità di webmaster.

venerdì 13 marzo 2020

QUELLA DATA DELL'11 MARZO 2020



Era l’11 marzo del 2020,
 le strade vuote, i negozi chiusi.
La gente si barricava come col coprifuoco
in tempo di guerra.
E quel giorno mia madre compiva 100 anni
ma non potevo recarmi ad abbracciarla.
Alla Casa per Anziani proibirono l’entrata.
La primavera di tutto questo non sapeva nulla.

I fiori iniziavano a sbocciare,
il sole a splendere, e tornarono le rondini.
Era l’11 marzo 2020.
Furono chiuse le scuole, le Università
I giovani studiavano a casa
Fu l’anno in cui si usciva solo per fare la spesa.
Dopo poco chiusero tutto,

 anche gli uffici e le aziende.
L’esercito iniziava a presidiare

 le uscite e i confini.
Non c’era spazio per tutti negli ospedali
e la gente continuava ad ammalarsi.
Era l’11 marzo del 2020.
Tutti furono messi in quarantena obbligatoria.
Dai nonni ai nipoti, senza scampo.
Allora la paura diventò reale,
i giorni scorrevano tutti uguali.
Ma la primavera non lo sapeva 

e le rose tornarono a fiorire.
Fu l’anno in cui si capì l’importanza di star bene,
e degli affetti veri, l’anno in cui il mondo
sembrò fermarsi, e l’economia andare a picco.
Ma la primavera non lo sapeva

 e i fiori lasciarono il posto ai frutti.
E poi arrivò il giorno della liberazione.
Eravamo davanti alla tv e il Primo Ministro
a reti unificate, informò che l’emergenza era finita.
Che il virus aveva perso. 
Che gli italiani tutti uniti avevano vinto.
E allora uscimmo per strada piangendo di gioia.
Senza mascherine e guanti, abbracciando
chi s’incontrava, come fosse un fratello.
E fu così che l’estate arrivò.
Perché la primavera non lo sapeva
e aveva continuato a esserci...
Nonostante tutto, nonostante il virus,
nonostante la paura.
Nonostante la morte.
La primavera non lo sapeva
Eppure… riuscì a insegnarci la forza della vita.

Danila Oppio

domenica 10 novembre 2019

Amalia Guglielminetti si racconta... di Danila Oppio



Questa poesia è entrata a far parte dell'antologia IO VADO ATTENTA PERCHE' VADO SOLA, edita da La Luna e il Drago dedicata ad Amalia Guglielminetti, amica-amante di Guido Gozzano.

Sono la tua ombra innamorata di Danila Oppio



Questa mia video poesia ha ottenuto (senza video) diversi riconoscimenti a vari concorsi. Le sono molto affezionata, spero piaccia la versione in video.
Danila

Due note nel Blues di Danila Oppio



Un'altra mia video poesia, che vorrei dedicare a qualcuno, sperando che sappia riconoscersi.
Danila

POESIA SBAGLIATA e IL SEGRETO DEL MARE di DANILA OPPIO




Poesia sbagliata

Stamattina mi sono svegliata
con in mente una poesia sbagliata. 
Mentre mi lavavo i denti la pensavo,
così come mentre gli abiti indossavo. 
Ma quando son riuscita finalmente
ad afferrare la matita in mano
per stendere sul foglio la poesia
mi resi conto d’averla lavata via
o forse si dissolse nell’asciugamano. 

Danila Oppio



Il segreto del mare

In una bottiglia scagliata
da un’onda anomala
contro la scogliera
e sospinta sulla battigia
rinvenni un’ardita missiva
sbiadita dalla salsedine.
Fu quando il tempo
a ritroso camminava
e Scarlett andava via
col vento sospirando…
domani è un altro giorno.
Il mare per anni nascose
un segreto misterioso
ma volle carezzar la riva
con un’onda furtiva.
Una conchiglia fossile
scordò sull’arenile
insieme ai cocci di vetro
e una sbiadita missiva.

Danila Oppio

giovedì 22 agosto 2019